Volocom avvia la News Intelligence Federico Luperi nominato Direttore



Il 60% degli italiani fra i 65 e gli 80 anni dipende dalla televisione per sapere cosa succede nel mondo, mentre gli adulti fra i 30 e i 44 anni hanno scelto Facebook come loro fonte di informazione.


Nel frattempo, ogni giorno chiudono tre edicole: 10 anni fa erano 35mila e oggi poco più di 10mila: l’informazione tradizionale, quindi, sta cedendo il posto all’informazione digitale, che ha moltiplicato formati, canali e il volume delle informazioni. Tanto che oggi ricorrere all’intelligenza artificiale applicata ai media può rappresentare la strada maestra per accedere all’infosfera.


Volocom, da sempre all’avanguardia nel News Monitoring e già ideatrice dell’edicola digitale VoloEasyReader – soluzione leader sul mercato con oltre 13mila utenti professionali – ha deciso di mettere a disposizione dei propri clienti soluzioni basate proprio sulla News Intelligence, ideando una piattaforma capace di monitorare quotidianamente oltre 4 milioni di notizie proveniente da 200mila fonti da tutto il mondo.


Per guidare questa rivoluzione, Volocom, dal primo ottobre 2022, si avvale dell’esperienza e della professionalità di Federico Luperi.

Giornalista e pioniere dell’informazione digitale, Luperi, dopo vent’anni di impegno nella carta stampata in Italia e all’estero, ha diretto le news di libero.it e le operazioni digital dell’intero Gruppo Adnkronos. Oggi è uno dei principali esperti italiani di Social Media Marketing e Digital Reputation, molto richiesto da aziende e manager per i suoi interventi di landscaping.


Con l’incarico di Direttore News Intelligence, Luperi avrà il compito di perfezionare e progettare strumenti e cultura capaci di leggere e comprendere l’informazione, nei suoi contenuti e messaggi più complessi.


Molto entusiasta di questo ruolo, il nuovo Direttore ha dichiarato: “Sono sorpreso dalla gioventù del team Volocom e un po’ affannato dalla quantità di cose da studiare, ma è bello vedere il mondo delle news, che frequento da sempre, con gli occhi dell’innovazione e dell’intelligenza artificiale. Affascinante e anche divertente”.


Dopo l’importante partnership stipulata con l’Agenzia Ansa che ha posto in modo sostanziale le basi per la diffusione dell’approccio alla News Intelligence, Volocom intende proseguire in questa direzione.

Su questo aspetto si è soffermato anche Valerio Bergamaschi: “Ormai carta stampata, radio, tv, web e social – afferma Bergamaschi - costituiscono un labirinto martellante di stimoli che deve essere monitorato, e soprattutto compreso, in tempo reale. Su questa frontiera, la nostra piattaforma di News Intelligence consente di prendere decisioni informate, adeguando la propria azione al continuo mutare dei contesti di riferimento”.