top of page

Volocom chiude il 2022 con una crescita del 19%: in quattro anni fatturato raddoppiato

I numeri dell’azienda leader nel Monitoraggio dei Media premiano un percorso caratterizzato da affidabilità e innovazione. E ora l’azienda di Valerio Bergamaschi guarda all’estero.

Volocom chiude il 2022 con un aumento del fatturato del 19% e conferma un trend di crescita ormai stabile da oltre 10 anni. Il volume d’affari dell’azienda di Media Intelligence fondata da Valerio Bergamaschi è infatti raddoppiato in soli 4 anni. Ma questo è solo uno degli aspetti che confermano la solidità e l’ambizione dell’azienda milanese, riconosciuta rispettivamente “Campione della Crescita” e “Leader della Crescita” da due delle più importanti testate italiane come Repubblica e Il Sole 24 Ore.


I progetti, i risultati e le competenze raggiunte nel 2022 hanno permesso a Volocom di consolidarsi come leader tecnologico nel settore del Monitoraggio dei Media, garantendo ai propri clienti sicurezza, affidabilità e innovazione. L’ascolto e il continuo confronto con i clienti attraverso consulenze, webinar e rilevazioni del gradimento dei servizi hanno infatti permesso a Volocom di garantire alla propria suite di prodotti un continuo aggiornamento. Tutte caratteristiche che hanno portato Ansa, la più importante agenzia di stampa del nostro Paese, a scegliere Volocom come partner per ampliare la propria offerta di servizi informativi ed entrare nel mercato del Media Monitoring con la garanzia di affidarsi a un’azienda leader del settore capace di tracciare in tempo reale oltre 4 milioni di news al giorno da più di 200mila fonti nazionali e internazionali nel pieno rispetto della normativa sul diritto d’autore.


Proprio il 2022 infatti ha visto Volocom - sotto la guida del nuovo Chief Operating Officer Matteo Diarena - incrementare in quantità e qualità il flusso di notizie che ogni giorno ne alimentano il palinsesto: un progressivo e costante aumento per garantire ai propri clienti la copertura dello scenario mediatico globale. Oltre alla notevole crescita di siti web monitorati, sono stati raggiunti importanti accordi riguardanti le testate cartacee: ultimo in termini cronologici quello con l’editore Unidad Editorial, che pubblica alcuni dei più importanti quotidiani spagnoli come El Mundo e Marca. Si tratta solo dei primi passi di un ampio progetto di internazionalizzazione dell’azienda che ha già iniziato a concretizzarsi nel 2023 sotto la guida di Carlo Del Bo, Sales & International Business Development Director.


Crescita, trasparenza, ricerca e innovazione sono anche gli ingredienti che hanno permesso a Volocom di attrarre giovani talenti e consolidare l’aumento di risorse già iniziato nel 2021. Solo nel 2022 Volocom ha infatti accolto 9 nuovi dipendenti, entrati in una squadra capace di raddoppiare in soli 3 anni grazie al ritmo crescente di progetti e iniziative avviate. Progetti che hanno visto l’ingresso in azienda di Federico Luperi – già direttore delle operazioni digital dell’intero Gruppo Adnkronos - in qualità di News Intelligence & Marketing Director, e di Andrea Franchini – giornalista e già alla guida di numerosi quotidiani e periodici italiani - come Direttore Editoriale della nuova divisione VoloCommunication. Novità che hanno permesso all’azienda di affrontare in un modo nuovo il mondo dell’informazione, unendo nuove competenze alla naturale capacità di innovare al passo con le continue evoluzioni portate dal digitale.

Intelligenza artificiale, AI generativa, machine learning, metaverso sono tutti scenari su cui Volocom – forte di un team interamente dedicato alla Ricerca&Sviluppo - sta lavorando per migliorare i propri servizi.

Il 2022 è stato anche l’anno in cui Volocom ha iniziato a produrre studi sul mondo dei media e contenuti basati sui dati che hanno portato a importanti pubblicazioni esclusive come il report “Chiesa e abusi sui minori in Italia”, ampiamente apprezzato e ripreso dalle principali redazioni giornalistiche italiane. Non solo: i risultati raggiunti nella News Intelligence hanno reso Volocom un partner autorevole di università e ordini professionali per la realizzazione di corsi di formazione e appuntamenti accademici sulle nuove frontiere del giornalismo.


Un’autorevolezza conquistata negli anni grazie ai sempre più numerosi clienti che scelgono Volocom come fornitore di servizi per il Media Monitoring, alla base del record di fatturato che nel 2022 ha sfiorato i 5 milioni di euro. Fiducia ripagata con un livello di customer assistance in continua crescita e capace di raggiungere nel 2022 un tasso di risoluzione delle richieste pari al 100% in un tempo medio di meno di un’ora.


“Il 2022 è stato senza dubbio un anno di grande crescita per Volocom, capace di affermarsi come leader e partner affidabile nel mondo del monitoraggio dei Media”, dice Valerio Bergamaschi, fondatore e amministratore unico dell’azienda. “La nostra costante crescita è un premio per il nostro lavoro ma anche una sfida e una responsabilità per continuare nel 2023 ad alzare la qualità dei nostri servizi e porci nuovi obiettivi in termini di innovazione, facendo in modo che Volocom non solo segua, ma governi le trasformazioni in atto in un settore in continua evoluzione come quello dell’informazione”.










Comentários


bottom of page